Raduni d´auto e moto d´epoca, Normative ASI, Assicurazioni per veicoli storici,
Revisioni periodiche, Certificati ASI, Club Federati toscani, Rubriche, Mercatino

 

Esenzione del bollo auto storiche con più di 20 anni

Oggi l’esenzione del bollo auto viene applicata - in maniera automatica - a tutte le auto e le moto con almeno 30 anni di immatricolazione, indipendentemente dall’eventuale iscrizione al registro storico.

Per essere esonerati dal pagamento del bollo, però, auto e moto non devono essere adibiti a uso professionale né tantomeno devono essere utilizzati nell’esercizio di attività di impresa, arti o professioni.

Qualora però il veicolo storico ultratrentennale circoli ancora su strada, è tenuto al versamento di una quota annuale pari a 28,40€ per le auto e a 11,36€ per le moto.

Ci sono delle Regioni che adottano delle regole differenti, tuttavia nella generalità dei casi tutti i veicoli immatricolati da meno di 30 anni sono soggetti al pagamento della tassa sulla circolazione.

Come in molti ricorderanno, però, qualche anno fa anche le auto con più di 20 anni erano esonerate dal pagamento del bollo; è stata la Legge Finanziaria del 2016, infatti, a limitare questa possibilità alle sole auto storiche con più di 30 anni.

Con la Legge di Bilancio 2019 era stata tuttavia inserita una norma, richiesta e ottenuta dall’ACI, che ha finalmente esteso anche ai veicoli con un’età compresa tra i 20 e i 29 anni la possibilità di pagare il bollo in maniera ridotta. Ovviamente come abbiamo accennato esistono delle limitazioni confermate anche per il bollo auto storiche 2020.

Dal 1° gennaio 2019, come anche per il 2020, le auto storiche con età compresa tra i 20 e i 29 anni in possesso del certificato di rilevanza storica (CRS) che sia riportato sulla carta di circolazione, hanno diritto al pagamento del 50%, a patto che il requisito sia acquisito il primo giorno di decorrenza del periodo tributario.

Per gli autoveicoli e motoveicoli sempre ultraventennali, ma che non siano in possesso del CRS (esclusi quelli adibiti a uso professionale), ma che siano in possesso dell’attestazione di storicità ASI o FMI pagano la tassa automobilistica regionale nella misura ridotta del 10%.

Le auto storiche per godere dell’esenzione, come abbiamo accennato, oltre ad avere la certificazione CRS, devono essere iscritte ai seguenti registri:

  • A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano);

  • Storico F.M.I. (Federazione Motociclistica Italiana);

  • Italiano FIAT;

  • Storico Lancia;

  • Italiano Alfa Romeo.

Abbiamo visto come anche le auto ultraventennali siano soggette ad agevolazioni e riduzioni per il bollo auto 2020, vediamo ora quali sono le regole in merito alla circolazione delle auto storiche specificando la differenza con le auto d’epoca.

 

BARGA E DINTORNI

Apuane - Cime innevate

Alpi Apuane

Alpi Apuane

Alpi Apuane

Apuane - Il Monte Procinto

Apuane - Le cave di marmo

Apuane - Monti Cavallo e Contrario

Apuane - Pania della Croce

Apuane - Panorama

Apuane - Pizzo d'Uccello

Barga - Centro storico

Barga - Il Duomo

Barga - Il Duomo

Barga - Il Rallye

Barga - L'Acquedotto antico

Barga - Litografia

Barga - Panorama

Barga - Panorama

Barga - Rallye del Ciocco

Gallicano - Centro storico

Ghivizzano - La Torre

Ghivizzano - Il Castello di Castruccio Castracani

Ghivizzano

Gioviano

Lago di Isola Santa

Ponte del Diavolo

San Romano - Le Verrucole.png

Serchio - Ponte del Diavolo